Famiglie in difficoltà

L’aiuto alle famiglie è un sostegno iniziato diciassette anni fa quando le prime sorelle della Piccola Famiglia sono arrivate in Albania e sono venute in contatto con tante realtà di povertà estrema, malattia mentale e disabilità. Tanti poveri hanno cominciato a bussare alla loro porta.

Attualmente, l’Associazione aiuta in modo regolare novanta famiglie provenienti da Berat, da Kuçova, da Uznova e da vari villaggi. Per una quota annuale di 20.600 euro. Sono famiglie che vivono in condizioni di povertà estrema, in casette con due stanze dove a volte abitano anche sette persone. La maggior parte di loro ha un figlio disabile o malato mentale. Spesso anche i genitori sono portatori di disabilità o di ritardo mentale. L’aiuto viene dato loro mensilmente attraverso borse alimentari, medicine, pannoloni, affitto casa. Ogni borsina contiene: 1 kg di pasta, 1 kg di fagioli, 1 kg di riso, 1 lt di olio, 1 lt di passata, 1 kg di farina. Per un totale di 7,50 euro.

I volontari dell’Associazione visitano regolarmente le famiglie per verificare lo stato di ogni singolo nucleo e per farsi presenti e vicini a loro.

Il referente è Micaela Mussoni, sorella della Piccola Famiglia dell’Assunta che vive in Albania la quale manda notizie e riferisce personalmente la situazione ogni volta che rientra in Italia. Fiduciarie di questo progetto sono Stefania Concetti e Chiara Bertaccini, le quali hanno contatti frequenti con la referente.

 

Con soli 7,50 euro al mese garantisci il cibo ad una famiglia albanese. Se vuoi ulteriori informazioni vai alla sezione Contatti.